Vai alla pagina 1Vai alla pagina 1123Vai alla pagina 3Vai alla pagina 3
Avatar
paolob
Moderatore
Post: 1550
PS.
mi sa che nei prossimi giorni mi guardo per bene WebShop.... vediamo di confrontarlo con Isotope...
Paolo B.
paolob@contaocms.it
06/04/2011 17:33
Avatar
Abisem
Post: 211
NixCrowd io sto "lavorando" un pochino su Zen Cart e mi sembra buono, ovviamente secondo la mia esperienza personale con gli e-commerce. Alcune piccolezze mi sembrano ancora indice di possibili migliorie, una su tutte il fatto che per cambiare l'unità di misura del peso da lbs in grammi bisogna andare a fare un search / replace in diversi file anziché modificarlo come centinaia di altri parametri da back-end.

In ogni caso è molto completo e anche relativamente facile da utilizzare se si considera che il mio cliente ha inserito quasi 500 prodotti in poco tempo semplicemente creandogli un accesso e indicandogli quale fosse la voce di menù da utilizzare. Sto riscontrando un piccolo problema nel calcolo delle spese di spedizione, ma per il resto è già quasi tutto funzionante di default e, una volta installati un paio di moduli e disabilitati altri superflui, si può dire che sia già pronto per partire.

L'unico problemino sarà la personalizzazione grafica, ma visto che non pretende niente di eclatante e che mi ha già fornito un esempio su come vorrebbe che fosse, penso che sia uno scoglio superabile.

Sarebbe ottimo se esistesse un bridge o comunque una integrazione con Contao, dato che avevo intenzione di integrare il suo attuale sito in Contao, visto che con il mio sito di "studio" sto verificando come sia relativamente semplice adattare (e anche migliorare) praticamente ogni tipo di layout già realizzato. Ben lontano dall'approccio "compra il template -> installalo -> cerca di capire come cavolo lo hanno pensato" e quindi molto migliore nella mia ottica di "manovale" del web :)
Pluralitas non est ponenda sine necessitate.
12/04/2011 22:34
Avatar
paolob
Moderatore
Post: 1550
Io ieri, così, tanto per fare ho dedicato un paio di ore a WebShop, uno dei due moduli di Contao.
E' in tedesco e l'installazione di prova non mi funziona :( ma forse non è male... anzi...

In questo periodo sono un poco incasinato, ma prossimamente lo riprendo e vi dico bene
Paolo B.
paolob@contaocms.it
12/04/2011 22:39
Avatar
NixCrowd
Post: 42
Grazie ragazzi per le vostre risposte!!

...penso che inizierò a smanettare un po su ZenCart, ma non capendo "quasi" nulla di php non so quanto sarà semplice, ma tentar non nuoce! Lo proverò giusto per capire come funziona e per preparare qualcosa da montare "al volo" su un sito esistente!!... ora (per dover di cronaca) mi è stato detto di fare un restyling completo con aggiunta di commerce e penso di proporre contao + isotope in modo da rendere tutto più semplice al cliente!! (e a me ovviamente XDD)

... comunque ci aggiorniamo qui !! XDD
13/04/2011 15:46
Avatar
Abisem
Post: 211
Riporto su la discussione per segnalare questo nuovo e-commerce che ho visto per la prima volta oggi spulciando la lista estensioni:

Merconis

Sto provando il loro live-demo e sembra molto bello e completo, peccato che, come troppo spesso capita, per registrarmi e navigare il sito ho dovuto tradurlo dal tedesco usando il traduttore di Chrome...

Piccolo OT
Non voglio fare il provinciale che vuole la versione in "itagliano", ma quantomeno fornire documentazioni in inglese per materiale informatico utilizzato (potenzialmente e auspicabilmente) in tutto il mondo extra-germanico, farebbe aumentare esponenzialmente la diffusione di questo ottimo CMS.
Certe volte non li capisco proprio.
Pluralitas non est ponenda sine necessitate.
17/10/2013 14:50
Avatar
paolob
Moderatore
Post: 1550
Grazie per la segnalazione.
Anche se preferisco soluzione ad hoc, per piccole esigenze potrebbe essere una soluzione.

ps. Condivido le tue osservazioni sulla lingua della documentazione
Paolo B.
paolob@contaocms.it
17/10/2013 14:55
Avatar
zod
Post: 217
Rileggendo questo post ho notato che si parlava di Zen Cart, direi che oggi è ormai superato, consiglierei
http://www.prestashop.com/ , e fra due settimane vado a proporre un sito basato su questo.
Strano, pensavo di averlo già consigliato nel forum... sarà un altro post.

Per la lingua sono pienamente d'accordo, il tedesco è ostico anche per la sintassi SOV, o lo studi o non puoi farci nulla, io purtroppo non l'ho studiato, ma c'è sempre tempo.

Ignorare la comunicazione con gli stranieri credo faccia parte della cultura tedesca, anche in Ebay ho trovato un negozio vantaggioso che vende corde per violino, io mi sono rivolto al venditore in inglese, lui mi ha sempre risposto candidamente in tedesco. Dovendo io poi andarlo a tradurre con Google, che scene :D .
Marco Damian
www.zod.it
17/10/2013 15:50
Avatar
paolob
Moderatore
Post: 1550
iconzod:

http://www.prestashop.com/ , e fra due settimane vado a proporre un sito basato su questo.
Strano, pensavo di averlo già consigliato nel forum... sarà un altro post.


Dopo aver provato OpenCart e Magento, stiamo realizzando un paio di shop con Prestashop...
Ad oguno il suo lavoro, Contao -> CMS, Prestashop -> E-commerce :)
Paolo B.
paolob@contaocms.it
17/10/2013 20:25
Avatar
Abisem
Post: 211
iconpaolob:
Dopo aver provato OpenCart e Magento, stiamo realizzando un paio di shop con Prestashop...
Ad oguno il suo lavoro, Contao -> CMS, Prestashop -> E-commerce

Mah, sono sicuramente d'accordo per quanto riguarda un e-commerce puro, ma per un sito che decide di vendere anche qualche prodotto (nel mio caso una cinquantina), sarebbe molto meglio una soluzione integrata nel CMS.

Posso chiederti perché hai preferito Prestashop a OpenCart?
Pluralitas non est ponenda sine necessitate.
18/10/2013 11:01
Avatar
ga.n
Post: 109
personalmente ho utilizzato opencart per un grosso progetto (centinaia di categorie, decine di migliaia di prodotti aggiornati giornalmente con nove listini diversi) ma quasi sicuramente non lo userò più se non per progetti microscopici.

non mi piace il modo in cui si scrivono moduli personalizzati e non mi piace il sistema vqmod su cui si basano praticamente tutte le estensioni.

prestashop gli ho dato solo un'occhiata superficiale e al primo impatto l'idea di avere le traduzioni sul db non mi è piaciuta per niente.
18/10/2013 11:19
Avatar
paolob
Moderatore
Post: 1550
iconAbisem:

Mah, sono sicuramente d'accordo per quanto riguarda un e-commerce puro, ma per un sito che decide di vendere anche qualche prodotto (nel mio caso una cinquantina), sarebbe molto meglio una soluzione integrata nel CMS.


Infatti se leggi qualche post superiore, se ho esigenze minime potrebbe andare bene.
Qualche tempo fa ho realizzato un progetto di un produttore di vino, dove vi era una mini sezione di shop, 5 tipologie di vino, fatto con Isotope
Era ancora una versione di Isotope poco evoluta.



iconAbisem:
Posso chiederti perché hai preferito Prestashop a OpenCart?


Lo scorso anno, con l'ausilio di un collega abbiamor ealizzato due shop con OpenCart. Lui lo conosceva bene.
Funzioni interessanti. Io avevo avuto un'esperienze due anni fa con Prestashop e mi sono fidato delle potenzialità.
Gli shop funzionano e vanno bene, anzi... di più.
Però le richieste, le esigenze sono aumentate e anche funzioni semplici con Open Cart non sono previste di base. Avevamo bisogno di articoli con opzioni, tipo taglia, colore, dimensioni e abbiamo acuistato un'estensione che è stata un bagno di sangue :-(

Ora alla richiesta di uno shop, qualche mese fa, ho ripreso Prestashop ed è notevolmente cresciuto rispetto alla pasata esperienza.
Tante belle funzioni nel paccheto base, come sconti o regole sui prezzi.
Poi prestashop ha una gestione delle traduzioni che è orribile, ma come funzionalità di base è completo.

Appena on line ve lo mostro.
Paolo B.
paolob@contaocms.it
18/10/2013 11:21
Avatar
Abisem
Post: 211
iconpaolob:

Infatti se leggi qualche post superiore, se ho esigenze minime potrebbe andare bene.
Qualche tempo fa ho realizzato un progetto di un produttore di vino, dove vi era una mini sezione di shop, 5 tipologie di vino, fatto con Isotope
Era ancora una versione di Isotope poco evoluta.


Sì me lo ricordo, è il sito della cascina vinicola nello showroom, lo stavo giusto guardando ieri anche se mi sa che hai staccato l'eshop momentaneamente :)

Hai provato a vedere quello che ho linkato ieri? Sembra veramente una bella soluzione, a primo impatto molto più evoluto e completo di Isotope.
Pluralitas non est ponenda sine necessitate.
18/10/2013 11:33
Avatar
paolob
Moderatore
Post: 1550
iconAbisem:
Hai provato a vedere quello che ho linkato ieri? Sembra veramente una bella soluzione, a primo impatto molto più evoluto e completo di Isotope.


:) al volo e inserito tra i "To do"

Come dicevamo, per piccole esigenze potrebbe essere proprio l'ideale.
Paolo B.
paolob@contaocms.it
18/10/2013 11:36
Avatar
pepesale
Post: 32
iconzod:

Ignorare la comunicazione con gli stranieri credo faccia parte della cultura tedesca, anche in Ebay ho trovato un negozio vantaggioso che vende corde per violino, io mi sono rivolto al venditore in inglese, lui mi ha sempre risposto candidamente in tedesco.


Non credo che faccia parte della nostra cultura. E non tutti i tedeschi parlano l'inglese.
Anche tra i vostri siti internet non ho trovato siti in inglese o tedesco. Perché? Probabilmente perché non vi aspettate tanti clienti dall'estero.
Sarà lo stesso motivo per i programmatori delle estensioni commerciali WebShop e Merconis. È semplicemente un motivo economico. Scrivere una documentazione in un'altra lingua e un lavoraccio e costa soldi. Devi vendere tanti online-shop per recuperare questa spesa.

Per quanto riguarda isotope:
Isotope è un progetto open source che vive esclusivamente dai contributi della communità. Come Contao.
È appena uscita la versione 2.0 per Contao 3. Attualmente stanno raccogliendo i soldi per la documentazione in tedesco. (Hanno trovato un quarto fino ad oggi: www.isotopeecommerce.org/de/)
Dopo si farà anche la documentazione inglese. Ancora mancano soldi.

Quindi penso: Se uno vuole lavorare con un online-shop basato su Contao - anzi venderlo a un suo cliente - deve pensare anche a contribuire al progetto. Con una donazione, con una traduzione dei language file oppure facendo una parte della documentazione in un'altra lingua.
Non voglio escludere me stesso. Anche a me potrebbe servire un online-shop basato su Contao in lingua italiana. Sto pensando di tradurre i language file di isotope 2.0. Purtroppo l'italiano non è la mia madrelingua e quindi non ci riuscirei da solo. Magari si trova qualcuno per fare questo lavoro insieme...?

Christoph
20/10/2013 00:09
Avatar
zod
Post: 217
Ciao Christoph, non sapevo che fossi tedesco, ti ho scambiato per un italiano perché scrivi meglio di molti italiani. Trovo sempre più spesso brutture del tipo: "gli" scambiato con "li" (che bei guanti, dove gli hai trovati? :lol: ), congiuntivi scambiati con condizionali (se avrebbe una macchina correrebbe più forte! :lol: ) e altre cose ancora più esilaranti .

iconpepesale:

Non credo che faccia parte della nostra cultura. E non tutti i tedeschi parlano l'inglese.
Anche tra i vostri siti internet non ho trovato siti in inglese o tedesco. Perché? Probabilmente perché non vi aspettate tanti clienti dall'estero....


Quello che dici è giusto, io stesso ho un sito italiano, avevo intenzione di fare la versione inglese ma ci ho rinunciato, ed il motivo lo spieghi tu. E' una operazione impegnativa e probabilmente inutile, dato che il mio pubblico ed il mio mercato sono italiani.

Quindi dipende dagli interlocutori. Nessuno pretende che tutti sappiano l'inglese, o che la persona che si rivolge ai propri connazionali sia obbligata a farsi capire anche dagli stranieri.
Ma prentendo un minimo di inglese dalle persone che si rivolgono all'Europa o al mondo, e che instaurano varie relazioni fuori confine, credo sia un obbligo morale curare queste relazioni quando assumono una certa importanza.
C'è chi tenta di parlare la lingua del destinatario, o quella conosciuta da entrambe le parti (in EU sarebbe l'inglese), purtroppo c'è chi questo sforzo non lo fa. Per ignoranza, pigrizia o arroganza, questo non posso saperlo.

E' una questione certamente individuale, e abbiamo sempre eccezioni, il mio sospetto sulla cultura tedesca si basa su poche esperienze personali: il venditore di musica era una brava persona, ben educata, ho solo trovato buffe le sue risposte in tedesco, significa che il mio inglese l'aveva capito, ma non aveva voglia di rispondere nella stessa lingua. E' una cosa strana per qualcuno che si propone in Ebay a clienti di tutta Europa.

Ho collegato quell'aneddoto con il forum di Contao, infatti quello internazionale è un po' abbandonato, i guru tedeschi lo snobbano.
Se Contao fosse un progetto piccolo capirei perfettamente questa situazione, infatti non pretendo niente da Webshop, Merconis e altri gruppi che stanno lavorando con le forze interne. Contao invece è ormai un CMS internazionale, ha avuto contributi da tutte le parti del mondo, e potrebbe crescere anche di più, quindi trascurare le discussioni in inglese è un po' strano :confused: .

iconpepesale:

. Con una donazione, con una traduzione dei language file oppure facendo una parte della documentazione in un'altra lingua.


Il problema che sollevi con le traduzioni è giusto, qualche volta contribuisco, se sono piccoli moduli, per cose diverse ci penso due volte. Isotope ed altri progetti ho deciso di non seguirli, per la lingua ma anche perché trovo scomoda la gestione di categorie e prodotti legata alle pagine, articoli, moduli di Contao.
Preferisco una soluzione dedicata. Sto usando Prestashop, perché ha secondo me il giusto equilibrio tra facilità e potenza, ed è una soluzione completa ed usabile. Ho trovato anche temi responsive.
Gli altri ecommerce?

- Zen Cart e Os Commerce sono troppo vecchi, necessitano di vari ritocchi, e non sono del tutto sicuro che si possano trasformare responsive. Ci sono alternative migliori.

- Magento è troppo complicato, difficile nel templating e nella configurazione. Ho avuto una esperienza traumatica. In fin dei conti non voglio un elefante capriccioso per trainare un carrettino di banane.

- Open Cart, non lo conosco, l'ho confrontato anni fa con Prestashop, e alla fine avevo scelto il secondo.

- Virtuemart in Joomla (provato), Isotope (provato), Webshop, Merconis in Contao. Sono soluzioni che eviterei, le userei solo per pochissimi prodotti.

Ho fatto pochi ecommerce quindi la mia valutazione è basata su poche cose, e non aggiornate.
Marco Damian
www.zod.it
20/10/2013 12:12
Vai alla pagina 1Vai alla pagina 1123Vai alla pagina 3Vai alla pagina 3